Tullio Boi nasce a Cagliari nel 1961. Gli viene imposto, appunto, il nome di Tullio e, dopo i primi anni di prova, lo accetta. A malincuore, ma lo accetta. E’ con quel nome che si laurea nel 1985 in ingegneria, orientamento architettonico, svolge per anni la libera professione.

Tullio Boi su Sardegna

COS’E’

Brulliotoi.it è, semplicemente, un contenitore di satira.

Satira in agrodolce, a 360° su qualunque argomento e, specialmente, super partes, ossia non schierata.
Tanti gli argomenti, suddivisi in pianeti.

I protagonisti, dopo un annetto di vignette con caricature, sono, da agosto 2007, solo Cervelli, Cerbedhus (la versione … sarda!) e Cau-Boi, il muccoide in carrozzella.

Si propongono nei Quadretti, che non sono semplici vignette bensì una via di mezzo tra vignette, appunto, e strisce comiche.
Sono
“chiusi in sè”, nel senso che, contrariamente alle generiche vignette,
non è necessario vengano abbinati alla notizia cui si riferiscono.
La
raccontano di per sè, e questo è un vantaggio per chi li pubblica, in
quanto possono essere “esposti”, nei media, in qualunque loro parte.
Il titolo è, infine, parte fondamentale della satira del Quadretto.

Chi pubblica i Quadretti?
Tanti media:
- Panorama.it, in homepage ed in Gallery giornalmente dal 7 dicembre 2007,
- Tiscali.it, giornalmente nella Gallery dal 10 aprile 2008,
- Corriere.it, nella rubrica di satira “Il riso degli angeli” da settembre 2008,
- Legnostorto.com in homepage
- Altravoce.it, in homepage giornalmente nel quotidiano on line e nel settimanale cartaceo,
- Insertosatirico.com, il sito del Dolce Stilnovo della satira nazionale,
- nel Quotidiano della Satira, allegato ogni lunedì a Il Quotidiano,
- Aenigmatica.it, il sito della Settimana Enigmistica,
- Vauro.net, tra i vignettisti “recenti”
- altri siti e diverse riviste.

Buon divertimento ma anche … buone riflessioni!

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • Twitter
  • RSS